La rivoluzione di Hong Kong

A dicembre sorso, nel programma Che tempo che fa (01/12/19)1, Roberto Saviano ha raccontato la storia coraggiosa dei giovani di Hong Kong, che hanno portato la rivoluzione in piazza, dopo anni di limitazioni democratiche da parte del loro Governo

Uno dei punti fondamentali di questa manifestazione è l’assoluto movimentismo con un tratto caratteristico: non esiste nessun leader, poiché questi giovani non vogliono disperdere la forza che sta nella totalità.

Ci sono naturalmente dei “simboli” in questa protesta, che portano avanti le gesta di tutti e uno di questi è Joshua Wong, che a 23 anni è sceso in piazza con i suoi coetanei per proteggere la democrazia ormai morente nel suo Paese. È lui stesso a confermarlo: «Non chiamatemi leader […] Non ci fermeremo mai».2 La situazione a Hong Kong è sempre più degradante come continua Joshua: «Qui nessuno si sente più sicuro. Soltanto libere elezioni, come chiediamo, potranno mettere fine a questa situazione […] La gente di Hong Kong non si fermerà fino a che non otterrà quello per cui si sta battendo con coraggio: una vera democrazia e la fine delle minacce da parte di Pechino».3

La determinazione di questo ventitreenne non può che suscitare un senso di ammirazione da parte mia, poiché sebbene questa lotta sia limitata a Hong Kong, questo deve farci riflettere su come è facile perdere in un attimo tutto ciò che davamo per assodato, o come dice Saviano, credere che la libertà di comprare sia la democrazia. Perciò è molto importante fare i conti con quello che siamo noi come Paese e difenderla, ogni qualvolta venga degenerata.

Anche se su di un altro piano, poiché i problemi honkonghesi sono molto più gravi, ma il movimento delle Sardine è un altro esempio di un gruppo di persone in cui non c’è un leader. E questo è un loro punto di forza, poiché come ci insegna la Storia, i leader sono destinati a fallire col tempo.

Nella Grecia antica nacque la democrazia ovvero il sistema in cui il popolo (ai tempi solamente una piccola parte) prendeva parte attivamente all’assemblea legislativa. Questa democrazia oggi la stanno difendendo i giovani honkonghesi, portando a casa delle riforme molto importanti.

1 https://www.raiplay.it/video/2019/12/Che-Tempo-Che-Fa-roberto-saviano-7c659da8-182c-4be1-85f8-4adbf64628d5.html

2 https://www.corriere.it/esteri/19_novembre_10/joshua-wong-noi-ragazzi-hong-kong-vogliamo-liberta-4948a196-03f6-11ea-a09d-144c1806035c.shtml

3 https://www.corriere.it/esteri/19_novembre_10/joshua-wong-noi-ragazzi-hong-kong-vogliamo-liberta-4948a196-03f6-11ea-a09d-144c1806035c.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *