Chi sono i “no vax”

Io sono vaccinato convinto, ma mi sono chiesto come mai in Italia il pensiero “no vax” sia dappertutto (giornali e televisione) focalizzando i temi dell’informazione. Sembra quasi che siano tantissime le persone che non vorrebbero vaccinarsi.

Leggendo un bellissimo articolo su www.lavoce.info, del 15 luglio scorso, scritto da Marta Moroni e Cristiano Vezzoni, intitolato I no vax in Italia? Meno di quanto si legge*, mi sono tolto qualche dubbio che mi assillava.1

Nel post si spiega come in un articolo apparso su La Repubblica, in cui Ilvo Diamanti affermava che 2 italiani su 10 di quelli da lui intervistati, quindi il 20%, sarebbero “no vax”.

I dati ,invece, di una ricerca ResPOnsE Covid-19 del Laboratorio Sps Trend dell’Università degli Studi di Milano attesta come: “A dicembre 2020, il 12 per cento dichiarava di non essere per niente disponibile a essere vaccinato. La percentuale è scesa al 5 per cento nel periodo marzo-giugno 2021. Negli stessi mesi, anche gli scettici (poco disponibili alla vaccinazione) si sono più che dimezzati, passando dal 18 all’8 per cento”.

I dati confermano come la campagna vaccinale serva a influenzare l’opinione pubblica che diventando meno diffidente si fa vaccinare. Conclude l’articolo: “Sia tra gli scettici che tra i completamente indisponibili alla vaccinazione, i contrari ai vaccini per principio sono solo una piccola quota che a dicembre viaggiava intorno al 6 per cento della popolazione. Oggi siamo circa al 3 per cento”.

E allora come mai la questione “no vax” è così persistente nell’informazione? Forse perché alcuni politici come Salvini strizzerebbero un occhio a questa minoranza della popolazione?

Questo dato ci incoraggia, ma è vero che in Italia c’è un problema molto importante di un pensiero anti-scientifico che forse ha alla base un sistema educativo che fa acqua da tutte le parti e da anni ci sta portando a essere gli ultimi fra i paesi europei2 e ci mostra cosa dovremmo fare per cambiare le cose.

1 https://www.lavoce.info/archives/88574/i-no-vax-in-italia-meno-di-quanto-si-legge/

2 https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/12/03/studenti-rapporto-ocse-solo-il-5-dei-15enni-ha-una-comprensione-totale-di-cio-che-legge-male-anche-in-scienze-meglio-in-matematica/5591727/